Regalami una storia Writing

Regalami una storia: Jess & Logan

Inauguro oggi una rubrica del blog a cui tengo molto. L’ho chiamata “Regalami una storia” perché in questa rubrica ho chiesto ai miei amici di regalarmi un pezzo della loro vita. Guardandomi in giro ultimamente mi sono resa conto di quanto incredibilmente interessanti siano le persone. Ognuna ha dentro di sé mondi interi che aspettano di essere narrati, e a me piace l’idea che questo blog sia un mezzo per condividere le loro storie e la loro meravigliosa unicità.

Ecco qui la prima storia che vi racconto. Un momento, una passione, un viaggio, una ricetta: qualcosa che mi parla di loro e che li rende unici e speciali.

Jessica ha condiviso con me gli anni dell’università, e me la ricordo a lezione, a studiare in dipartimento o con un caffè alla macchinetta. Una mente brillante, una vocazione per l’insegnamento e, ho scoperto recentemente, un animo artistico con un talento per i disegni a matita. Sono rimasta colpita vedendo uno dei suoi primi schizzi: era ancora accennato ma aveva catturato alla perfezione lo sguardo di un lupo.

Ecco qui il suo racconto.


 

Figlia unica.

Che fortuna! Mi hanno sempre detto gli amici costretti sin da piccoli a lottare con i fratelli per guadagnare: centimetri di spazio, attimi di attenzione, momenti di solitudine, diritti di prelazione sulle proprie cose, fette di torta più grandi

Dimenticavo di essere figlia unica quando trascorrevo i pomeriggi a casa dei miei amici (partecipando alle loro lotte al limite del fratricidio) o venivano loro da me, finalmente rilassandosi un po’.

Ma verso le sei tornavo a essere figlia unica.

Verso le sei, quella zona grigia dove è tardi per uscire ma è presto per cenare.

Amavo disegnare, mi rilassava, mi faceva scivolare via il tempo senza che me ne accorgessi, mi piaceva dare un volto alle idee che avevo in testa. E la mia mente era zeppa di immagini e figure: animali.

Poi per molti anni, quasi dieci, non disegno più e mi dedico ad altro: scrittura, danza, musica.

Fino a un mese fa, dove un momento molto particolare mi spinge a riprendere in mano le matite. Dopo un breve viaggio, senza sapere il perché, tornata a casa avevo un bisogno disperato di disegnare.

Quando si smette qualcosa per tanto tempo non sai se ne sei ancora capace e così un mattino di solitudine, complice un’influenza che mi ha tenuta a casa dal liceo dove lavoro come docente, ho ricominciato.

Ho disegnato senza pensare, facendo tratti lunghi e scomposti, lavorando solo sulle sensazioni che il modello originale, la foto sbiadita di un lupo su un vecchio libro, mi stava donando. Quando ho finito due enormi occhi mi fissavano. Mi sentivo felice!

Jess & Logan

Ho chiamato mia madre, che è una pittrice (lei però dipinge nature morte a olio) e le ho chiesto di venire a vedere il mio disegno.

Lei, non lo dico perché è mia madre, ha un talento eccezionale per la pittura ed è bravissima, ma è anche ipercritica, ha osservato a lungo il mio lupo e poi ha detto:

non è male, mi piace come cogli lo sguardo degli animali, non smettere!

E così il disegno è tornato a essere il mio rifugio, il mio momento mio, l’attimo di solitudine in compagnia.

Raccolgo immagini di animali ovunque: su una rivista mentre sono in attesa dal dentista, fotografo i cani e i gatti che incontro per strada, imprimo nella mente qualche cavallo o coniglio che scorgo in televisione.

Jess & Logan

E poi, senza pensare, verso le sei, quando ho finito correggere per il giorno dopo, ma è ancora troppo presto per preparare la cena, mi siedo al tavolo del salotto e, con un taccuino, tre, quattro matite di diversa durezza, un temperino e due gomme, rubo al mondo quel momento solo mio e dei miei animali.

La prima cosa che disegno, sempre, sono i loro occhi, che per tutto il tempo mi terranno compagnia… non mi piace disegnare da sola ☺

Jess & Logan

 

Ritraggo su commissione qualsiasi animale a matite da fotografia.
Per info e contatti
Mail: elfanera@gmail.com
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/JessLogan81/?ref=hl

Regalami una storia

Le puntate di “Regalami una Storia

  1. Jess e Logan
  2. Margherita e #finchelavespava

Commenti

commenti

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    × 4 = 36